INFORMAZIONI CORSO INTERPRETI 2017/2018

 

logo_LL

L’Associazione LIS-Learning,  
organizza un 

CORSO PER INTERPRETI

DI LINGUA DEI SEGNI ITALIANA

2017/2018

Sede del corso a  Bologna

Monte ore formativo: 800 

Periodo di svolgimento:  Settembre  2017   –  Settembre 2018

Lezioni frontali: Due  lezioni settimanali,  il  Lunedì  ed il  Mercoledì

Dalle ore 18,00 alle ore 21,00

Inizio del corso     MERCOLEDI’  13 SETTEMBRE 2017

Requisiti di accesso:

-         Diploma di maturità

-         Aver superato l’esame di  Terzo livello LIS  presso LIS-Learning oppure avere  le medesime competenze in LIS  acquisite presso altri Corsi : In tal caso  è previsto l’invio di un Curriculum Vitae che attesti almeno  il possesso di attestato di Terzo Livello o Assistente alla Comunicazione. 

Posti disponibili:  12

Scadenza delle iscrizioni:   LUNEDI’  04  Settembre   2017

(salvo esaurimento anticipato dei posti disponibili)

Per  ISCRIZIONI ed ulteriori informazioni scrivere a

segreteria@lis-learning.com

oppure telefonare al numero  333 8372048

 

CORSO  PER INTERPRETI DI

LINGUA DEI SEGNI ITALIANA 

MODALITA’ ORGANIZZATIVE – ISCRIZIONE

La procedura:

1 – Compilare la domanda ed inviarla via mail alla segreteria del Corso (Vedi  schema seguente)

2 – Provvedere al versamento della Quota di Partecipazione,  ( il cui importo – variabile in funzione della modalità di pagamento – va richiesto alla Segreteria) mediante  accreditamento al seguente

Conto Corrente Postale:

Intestazione:      Associazione Culturale lis-learning

Codice IBAN:    IT37   V076   0102   4000   0009   4186   350

3 – Informare via mail la segreteria del Corso dell’avvenuto versamento (è sufficiente la  semplice  dichiarazione)

4 – Alla prima lezione portare una foto formato tessera (salvo  chi  ha già provveduto)

Compilare la  domanda di iscrizione secondo lo schema  seguente ed inviare mail a:

segreteria@lis-learning.com

Si consiglia di usare questo stesso file,  che ci restituirete come allegato alla vostra mail,   una volta  che avete compilata  la domanda di iscrizione

 

Spett.le  LIS_Learning

Io  sottoscritto/a

            Cognome                           nome

Nato/a                                                                                  il

Residente a                                                 (       )       In via/piazza

Tel.                                             Cell.

E-mail:

Richiedo l’iscrizione al CORSO INTERPRETI  LIS

- Dichiaro di   possedere i requisiti per la partecipazione al Corso.

- Dichiaro di accettare per intero le norme organizzative del  Corso che prevedono lezioni frontali  ed attività personali e di tirocinio pari a 800 ore formative.

- Mi impegno  sin d’ora al  pagamento integrale della quota di partecipazione.

- Autorizzo  il trattamento dei dati personali nel rispetto della normativa sulla privacy ed unicamente  per i fini Istituzionali dell’Associazione LIS-Learning. (D.Lgs 196/2003)

- Autorizzo  fin  d’ora  l’effettuazione  di  videoriprese  delle lezioni  alle  quali  partecipo,  con la  limitazione del loro uso esclusivamente ai fini didattici  interni a  LIS-Learning e con proibizione assoluta di diffusione delle medesime.

Data _________                     Cognome e nome ___________________

 

 

 

Conferma di Iscrizione

Il/La  candidato/a riceverà conferma definitiva di Iscrizione solo alla  sua comunicazione di versamento effettuato dell’intera  quota o della prima delle rate prescelte

CORSO    INTERPRETI  DI LINGUA DEI SEGNI ITALIANA

ANNO FORMATIVO 2017/2018

Organizzazione del percorso formativo e programma didattico

Il Corso qui descritto ha una struttura significativamente modificata rispetto al consueto standard.  Questa impostazione  è fattibile considerando innanzitutto la tecnologia,  che  permette l’utilizzo di filmati di segnanti nativi ed anche  considerando il  ridotto numero di partecipanti ai Corsi.   Si  prevede la responsabilità del corsista nell’organizzare  il lavoro  a casa secondo le consegne che saranno via via indicate.

Ferma restando una certa “obbligatorietà di frequenza” (assenze max 30% del monte ore di lezioni frontali)  sarà privilegiata la dimostrazione dell’apprendimento ovvero la competenza raggiunta.

Per ogni corsista sarà individuato un percorso via via sempre più personalizzato che terrà  conto delle diverse attitudini,  potenzialità  e disposizione.

Le Lezioni frontali  saranno dedicate alla declinazione all’Interpretariato delle conoscenze già sviluppate al termine del Terzo Livello Lis.

I Seminari di approfondimento condotti da  Studiosi e ricercatori della Lis di  rilievo Nazionale,  costituiscono  un arricchimento su particolari e specifici aspetti della Lingua

Il Programma didattico prevede lo sviluppo dei seguenti temi:

Approfondimenti linguistici sulla  LIS  compiutamente acquisita al Terzo Livello  (Lis di base, Lis avanzata e Lis Settoriale)

Tecniche di interpretazione    -    Di Conferenza

-         Di trattativa

L’Interpretazione in simultanea ed in consecutiva

Tecniche e strategie nell’ interpretazione  dall’Italiano alla lis   e  dalla lis  all’italiano (definita quest’ultima anche  messa in voce)

I Miscue dell’Interpretazione

Cenni  su  “l’interpretazione per i sordo-ciechi”  ( La Lis Tattile)

Il Video interpretariato e l’Interpretariato Televisivo

L’autovalutazione e l’autocorrezione

Strategie di problem-solving

L’interpretariato in Team

L’interprete scolastico

Psicologia,  stress  e  burnout  nell’interpretazione

Il codice Deontologico,  la normativa di settore e l’Associazione di Categoria

Le attività formative previste  per un Monte complessivo di 800 ore comprendono 

-  Lezioni frontali secondo il calendario che sarà consegnato

-  Seminari   di Approfondimento LIS

- Attività da svolgersi in autonomia durante l’anno formativo: Filmati in lis da  prodursi autonomamente e da  sottoporre  a correzione, per un totale di 300 minuti.

-  Messa in voce di sordi segnanti,  per un totale di 300 minuti, da consegnarsi      per la Correzione.

-  Ripasso individuale assistito

-  Attività  di Tirocinio così come in seguito descritte.

-  Visita guidata

-  Tesina  (20/25 pagg)

LE DOCENZE

 I Docenti di riferimento principali  delle Lezioni ed i Relatori dei relativi  Seminari  per l’anno formativo 2017/2018 sono  i seguenti:

Prof. Dino Giglioli, Interprete LIS,  Professore a Contratto di Fondamenti di LIS presso l’Università di Parma

Dott. Manea Marian, docente sordo, In possesso di attestato Nazionale per Docente LIS  rilasciato  dall’ENS,

All’interno del Corso sono previste lezioni anche con altri docenti di specifiche aree che approfondiranno alcuni temi di loro competenza:

Prof Astori Davide  Professore  di Linguistica Generale  presso l’ Università degli Studi  di Parma.

Dott.ssa Marano  Maria  Rosaria  -   Docente  Lis  ed  Interprete al TG3 LIS Nazionale che approfondirà  due temi specifici ed importanti: I Miscue (errori) nell’interpretazione  ed i fondamenti della Lis-Tattile in uso con le persone sordo cieche.

Dott.ssa Laura Mazzoni:  Interprete e nota autrice del Saggio sui Classificatori  e sull’Impersonamento  la quale tratterà i temi contenuti nel  suo saggio.

Prof.ssa Elena Radutzky, Già presidente e fondatrice  del Mason Perkins Deafness Fund, curatrice, tra gli altri lavori,  del Dizionario bilingue della Lingua Dei Segni italiana realizzato in collaborazione con un team di sordi.

Enrico Dolza   – Direttore dell’Istituto per sordi di Torino,  Professore a contratto presso la Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione dell’Università di Bologna.

Visite Guidate

All’interno del percorso formativo  è prevista almeno una visita guidata, della durata di un giorno,  che tradizionalmente è effettuata presso l’ISISS Magarotto di Padova.   Calendario,  note logistiche ed organizzative saranno comunicate in un momento successivo.

Prova finale

L’esame finale prevede  un colloquio in LIS, una prova scritta ed una dimostrazione pratica.

Il colloquio in LIS sarà effettuato con il docente sordo del corso ed avrà come argomento la tesina preparata dall’Allievo/a

La prova scritta consiste  nella somministrazione di un test a risposta multipla.

La  dimostrazione  pratica consisterà in due prove:

1 -  Nell’interpretazione di un Telegiornale Nazionale della durata di 5 minuti.

2 – Nella messa in Voce di un sordo segnante proposto  in un video scelto dalla Commissione.

Il giudizio finale del corsista terrà conto della prova di esame e degli elaborati prodotti durante il percorso formativo.

Attestati Rilasciati 

L’attestato di INTERPRETE DI LINGUA ITALIANA DEI SEGNI  è rilasciato dall’’Associazione LIS-Learning. 

NOTA IMPORTANTE 

Il superamento dell’Esame finale permette inoltre di conseguire, dopo aver maturato un minimo di esperienza di interpretariato e superata una specifica prova di ingresso, la Tessera di Interprete LIS dell’Associazione Nazionale ANIMU oppure dell’Associazione Nazionale ANIOS.

La tessera delle Associazioni Nazionale di Categoria  è oggi importante perché  la Legge 14 Gennaio 2013 n°4, Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n° 22 del 26 Gennaio 2013 attribuisce alle Associazioni Nazionali di categoria  la potestà di  formare, attestare  ed infine certificare  le competenze possedute dai professionisti  utilizzando allo scopo la modulistica UNI. 

ATTIVITA’   DI TIROCINIO AMMESSE

Le attività di Tirocinio consistono in momenti di assistenza/volontariato/frequentazione dei sordi.  Esse sono organizzate e realizzate in autonomia da parte degli allievi.  Lis-Learning non interviene  nelle attività realizzate limitandosi a riconoscerle come tirocinio formativo. 

A titolo di esempio si citano come attività possibili:

-         Attività di volontariato in assistenza  ai sordi  frequentanti la Fondazione Gualandi  di Bologna.   La scelta dei corsisti ai quali sarà permesso questo tipo di tirocinio sarà effettuata dalla Direzione della Fondazione Gualandi.

-         Attività di assistenza scolastica ad allievo sordo già seguito da Lis-Learning presso una Scuola Superiore (previste 4 ore alla settimana )

-         Al  Circolo Petroniano dei sordi sito in Sacerno di Calderara di Reno a Bologna  aperto tutte le domeniche pomeriggio. saranno valutate 4 ore di tirocinio per ogni incontro.

-         Momenti di incontro religioso dei sordi presso le Suore di Via Vallescura  n° 6,    il sabato pomeriggio  o la domenica con calendario da definire,  (validazione n° 3/6 ore)

-         Momenti di incontro presso la Casa di riposo per anziane sorde delle Roveri in  qualsiasi pomeriggio della settimana (esclusi sabato e domenica) con calendario da concordare con la Direzione della Casa.  Possono partecipare al massimo 2 allievi per ogni incontro.  (validazione  n° 4 ore per ogni incontro)

-         Attività di Volontariato svolto presso una Sezione Provinciale dell’ENS o un qualsiasi Circolo Privato di Sordi..

Saranno comunque validate,  ai fini del tirocinio,  tutte le occasioni di frequentazione dei sordi effettuate anche a titolo personale,  purché  documentate.

Costituisce tirocinio infine  il lavoro effettuato  presso qualsiasi  Scuola,  in Assistenza alla comunicazione di persone sorde.  Allo scopo sarà sufficiente un’autocertificazione attestante  il servizio e l’orario di lavoro.

Calendario di massima

Lezioni tutti i  giorni previsti dal calendario che viene inviato agli allievi,   fermo restando le vacanze consuete nei periodi di Natale e Pasqua e gli eventuali giorni festivi.    Gli esami finali sono  previsti  per l’ultima settimana di Luglio.

Seminari

Il Corso Interpreti  prevede  la partecipazione  a due  Seminari  di 4 ore,  già compresi nella quota di partecipazione,  che saranno svolti  a Bologna in date da definire e che sono  rivolti  all’approfondimento di un tema specifico della LIS.

Programma didattico

Il Programma didattico sarà distribuito agli allievi durante le prime lezioni del corso.

Lezioni via web

Gli studenti che effettueranno lezioni via web, ovvero  a distanza,  firmeranno preventivamente un protocollo di accettazione  atto ad impedire la registrazione e diffusione delle  lezioni nonché atto  a sollevare Lis-Learning da ogni responsabilità in caso di mancate lezioni dovute ad inadeguatezza o  a problemi tecnici  della strumentazione  propria degli allievi.

PER CONOSCERE E RIFLETTERE

IL RUOLO DELL’INTERPRETE LIS

Tra i vari operatori che in qualche modo sono in rapporto con i sordi e con i loro bisogni, l’Interprete di Lingua dei segni a differenza della logopedista, del foniatra o dell’insegnante di sostegno è quella figura che assume maggior spessore e significato nel momento in cui viene a rappresentare l’interfaccia ovvero il ponte comunicativo più efficace tra il sordo segnante ed il mondo degli udenti. Per questo motivo, oltre che per il fascino dettato dalle mani che volteggiano “misteriosamente” nell’aria, la professione di interprete è l’aspirazione di molti.

Occorre precisare che le varie Regioni hanno normato in maniera diversa i vari percorsi di qualifica per cui il monte ore formativo necessario per diventare Interprete varia a seconda del territorio di residenza. Va infine sottolineato che in molti casi, anche se non dappertutto, sono previsti “percorsi di base” di primo, secondo e terzo livello che precedono il percorso di qualifica vero e proprio In tali situazioni l’iter per diventare Interpreti LIS può durare anni.

Il tutto serve anche a spiegare il motivo per il quale chi naviga in Internet cercando chiarimenti in merito è sovente disorientato dalla disomogeneità delle informazioni che riceve.

In altri paesi europei sono le Università a farsi carico della formazione degli Interpreti di Lingua dei Segni e probabilmente anche l’Italia, presto o tardi, si adeguerà allo standard europeo.

Per la Regione Emilia Romagna diventare interpreti significa affrontare dei percorsi di base che diano la preparazione sufficiente ad accedere ai Corsi per Interpreti organizzati, anche se molto saltuariamente, dai vari Centri di formazione Professionale.

Dove opera l’Interprete LIS

Oltre che nelle Scuole già citate, l’interprete di Lingua Italiana dei Segni opera nella trattativa privata ovvero quando il sordo lo richieda per comunicare ad esempio con il medico, l’avvocato od il commercialista. In virtù di molte Leggi che lo prevedono l’interprete LIS è inoltre presente in caso di compravendita di un immobile di fronte ad un notaio, nei tribunali, nelle Università ed in occasione di Concorsi. Il sordo può avvalersene anche quando sostiene l’esame orale per il conseguimento della patente di guida. L’ambito è quindi molto esteso essendo solitamente prevista la sua presenza anche quando Istituzioni pubbliche e private organizzano Convegni, seminari ed incontri che coinvolgano in qualche modo il mondo dei sordi. Infine, la situazione più nota perchè più visibile, è quando l’interprete opera all’interno di un servizio di informazione televisiva e quindi traduce i notiziari di un’emittente pubblica o privata.